Multiconcorsi

Multiconcorsi formazione e concorsi

CONCORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, CENTRALINISTA E COLLABORATORE COMUNE DI PADOVA-21 POSTI

Scadenza Presentazione Domanda

19/02/2024

Posti a Concorso

21

Titolo di Studio

Diploma di Maturità

Con Multiconcorsi Troverai Tutto ciò che c’è da Conoscere e Studiare per Partecipare e Superare il: Concorso Istruttore amministrativo, centralinista e collaboratore Comune di Padova
PREPARATI E SUPERA IL CONCORSO CON MULTICONCORSI

Pubblicato il Bando per 21 posti Concorso Istruttore amministrativo, centralinista e collaboratore Comune di Padova. Termine Presentazione Domanda 19 Febbraio 2024.

  • BANDI CONCORSO:

Continua a leggere l’articolo e troverai tutte le info utili per poter partecipare al concorso.

QUALI SONO I REQUISITI D’ACCESSO AL CONCORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, CENTRALINISTA E COLLABORATORE COMUNE DI PADOVA

I requisiti principali richiesti da possedere alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione sono:

  • cittadinanza italiana o possesso di altra condizione prevista nei bandi;
  • età non inferiore agli anni 18 (per il solo profilo di Centralinista telefonico-Operatore della comunicazione è possibile partecipare fino al compimento del 55° anno di età);
  • assenza di condanne penali con sentenza passata in giudicato, di procedimenti penali e di procedimenti amministrativi per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, nonché precedenti penali a proprio carico iscrivibili nel casellario giudiziale;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • assenza provvedimenti di destituzione, dispensa, licenziamento o decadenza da un pubblico impiego per persistente insufficiente rendimento o a seguito di procedimento disciplinare o per avere prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva, ove previsto.

REQUISITI SPECIFICI

Collaboratore:

  • Diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) e qualifica professionale almeno biennale oppure Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità quinquennale);
  • appartenere alle categorie protette individuate dall’art. 1 della legge n. 68/1999 s.m.i.;
  • iscrizione nell’elenco e nella graduatoria delle persone disabili, formata e tenuta dal Centro per l’impiego della propria provincia di residenza, ai sensi dell’articolo 8 della legge 12 marzo 1999, n. 68 s.m.i.

Istruttore Amministrativo Contabile:

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consente l’accesso all’Università maturità quinquennale)

Centralinista:

  • Diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) e qualifica professionale almeno biennale oppure Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità quinquennale) unitamente ad abilitazione alla funzione di centralinista ai sensi dell’art. 2 della legge n. 113/1985;
  • appartenere alla categoria di persone minorate della vista, individuate dall’art. 1 della legge n. 113/1985 s.m.i.;
  • iscrizione nell’elenco dei centralinisti non vedenti, tenuto dal Centro per l’Impiego della propria provincia di residenza e da altro Centro per l’Impiego, ai sensi dell’art. 6 co. 7 della legge 29 marzo 1985 n. 113 s.m.i..

TITOLO DI STUDIO

Per Istruttore Amministrativo Contabile: Diploma di istruzione secondaria di II grado ;

Per Centralinista: Diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) e qualifica professionale almeno biennale oppure Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità quinquennale) unitamente ad abilitazione alla funzione di centralinista ai sensi dell’art. 2 della legge n. 113/1985 ;

Per Collaboratore: Diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) e qualifica professionale almeno biennale oppure Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità quinquennale).

QUANTI POSTI SONO DISPONIBILI

  • 10 Posti da istruttore Amministrativo Contabile
  • 1 posto da centralinista
  • 8 posti da Collaboratore

PIATTAFORMA DI STUDIO MULTICONCORSI

All’interno della nostra Piattaforma troverai videolezioni e slide su tutti gli argomenti richiesti dal concorso!

SVOLGIMENTO DELLE PROVE DEL CONCORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, CENTRALINISTA E COLLABORATORE COMUNE DI PADOVA

Le prove del Concorso Istruttore amministrativo, centralinista e collaboratore Comune di Padova saranno le seguenti:

  • Istruttore amministrativo contabile: svolgimento di una una prova scritta, che consisterà nella somministrazione di un test a risposta multipla sulle materie indicate nel bando;
  • Collaboratore: eventuale preselezione sulle materie oggetto delle prove d’esame (qualora il numero delle persone candidate superasse le 50 unità); una prova pratica volta ad accertare le conoscenze informatiche dei candidati attraverso l’utilizzo di un personal computer che potrà consistere nella redazione di un elaborato su un foglio di testo; una prova orale che verterà sulle materie indicate nel bando e nell’accertamento delle conoscenze informatiche e di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese o spagnolo. Il colloquio comprenderà anche la discussione del percorso formativo e professionale dei candidati (discussione del curriculum vitae) e della loro motivazione al ruolo;
  • Centralinista: una prova pratica volta ad accertare le conoscenze informatiche dei candidati attraverso l’utilizzo di un personal computer che potrà consistere nella simulazione dell’esercizio delle specifiche mansioni di centralinista; una prova orale che verterà sulle materie indicate nel bando e nell’accertamento delle conoscenze informatiche e di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese o spagnolo. Il colloquio comprenderà anche la discussione del percorso formativo e professionale dei candidati (discussione del curriculum vitae) e della loro motivazione al ruolo.

STRUTTURA E MATERIE DEL CORSO DI PREPARAZIONE IN PIATTAFORMA PER ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, CENTRALINISTA E COLLABORATORE COMUNE DI PADOVA

Istruttore amministrativo contabile

  • LEGGE 7 agosto 1990, n. 241 “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” ( art. 1,2,2bis,3,3bis,4,5,6,6bis,21,22,24,25).
  • DECRETO LEGISLATIVO 18 agosto 2000, n. 267 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”(art.36,42,48,49,50,54,97,107,108,124,162,169,178,179,180,181,182,183,184,185,191,192);
  • DPR 28 dicembre 2000, n. 445 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa”( art.46,47,48,49,75,76).
  • inglese;
  • informatica.

Collaboratore e centralinista

  • cenni in materia di diritto amministrativo con particolare riferimento agli atti amministrativi e alla documentazione amministrativa (D.P.R. 8 dicembre 2000 n. 445 s.m.i. «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa»), con particolare riferimento alle autocertificazioni, dichiarazioni sostitutive e protocollazione degli atti;
  • ordinamento degli enti locali (D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 s.m.i. «Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali»), con particolare riferimento agli organi dell’Ente locale e alle loro competenze;
  • norme sul procedimento amministrativo (L. 7 agosto 1990, n. 241 s.m.i. «Nuove norme sul procedimento amministrativo»);
  • elementi in materia di contabilità comunale (D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 s.m.i. «Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali») e di acquisizione diretta di beni e servizi (D.Lgs. 31 marzo 2023, n. 36 «Codice dei contratti pubblici»);
  • codice di comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. 16 aprile 2013 n. 62 «Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165») e diritti e doveri del pubblico dipendente;
  • sufficiente conoscenza ed utilizzo delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse;
  • sufficiente conoscenza di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese o spagnolo;
  • valutazione delle competenze trasversali e relazionali (così dette soft skills).

PERCHÈ SCEGLIERE MULTICONCORSI

Ad ogni videolezione seguirà una slide di schematizzazione per riassumere al meglio i concetti più significativi da memorizzare per superare la prova scritta del Concorso Istruttore amministrativo, centralinista e collaboratore Comune di Padova

NOTA BENE – IN PIATTAFORMA TROVERAI TUTTI GLI ARGOMENTI RICHIESTI DAL CONCORSO ALLA PROVA SCRITTA PER UNA PREPARAZIONE MIRATA.

VUOI CONOSCERE LA PIATTAFORMA DI STUDIO MULTICONCORSI?

Leggi e consulta tutte le info che riguardano PIATTAFORMA MULTICONCORSI

COME PRESENTARE LA DOMANDA AL CONCORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, CENTRALINISTA E COLLABORATORE COMUNE DI PADOVA

Per partecipare al Concorso è necessario munirsi di un’identità digitale (SPID) e di una casella di posta elettronica certificata (PEC).

Coloro che sono sprovvisti di PEC possono attivarla in soli 30 minuti su ConcorsiPec.

COMUNICAZIONI UFFICIALI AI CANDIDATI PER LE PROVE D’ESAME

Tutte le comunicazioni relative alle procedure concorsuali saranno pubblicate sul sito web della Comune di Padova, nella sezione “Amministrazione Trasparente” – “Bandi di Concorso”.

Il giorno 7 marzo 2024 verrà comunicato l’eventuale svolgimento della preselezione relativa al concorso per Collaboratori amministrativo-contabili, le modalità di svolgimento della stessa, l’elenco delle persone tenute a sostenerla, il calendario e, in caso di prova in presenza, la relativa sede.

Il giorno 14 marzo 2024 verrà invece comunicato l’elenco dei candidati ammessi alle prove scritte dei concorsi per Istruttori e centralinisti, le modalità di svolgimento delle stesse, il calendario e, in caso di prova in presenza, le sedi di svolgimento.

ALTRI CONCORSI ATTIVI A CUI PARTECIPARE

Vuoi conoscere altri Concorsi Attivi? Visita Il NOSTRO SITO NELLA SEZIONE DEDICATA.

PER TUTTE LE ALTRE INFO TI CONSIGLIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTO IL BANDO DI CONCORSO
PREPARATI E SUPERA IL CONCORSO CON MULTICONCORSI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Torna in alto