Multiconcorsi

Multiconcorsi formazione e concorsi

Concorso Istruttore Tecnico Comune di Crema (Cremona) – 3 Posti

Scadenza Presentazione Domanda

15/06/2024

Posti a Concorso

3

Titolo di Studio

Diploma o Laurea

Con Multiconcorsi Troverai Tutto ciò che c’è da Conoscere e Studiare per Partecipare e Superare il: Concorso Istruttore Tecnico Comune di Crema (Cremona) – 3 posti
PREPARATI E SUPERA IL CONCORSO CON MULTICONCORSI

Pubblicato il Bando di Concorso Istruttore Tecnico Comune di Crema (Cremona) – 3 Posti

Termine Presentazione Domanda 15 Giugno 2024.

Continua a leggere l’articolo e troverai tutte le info utili per poter partecipare al concorso.

QUALI SONO I REQUISITI D’ACCESSO AL CONCORSO ISTRUTTORE TECNICO COMUNE DI CREMA (CREMONA)

I requisiti principali richiesti da possedere alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione sono:

  • cittadinanza italiana;
  • età non inferiore ad anni 18;
  • godimento dei diritti civili;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dichiarati decaduti da un pubblico impiego;
  • non avere riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso;
  • essere fisicamente idonei all’impiego;
  • non essere in alcuna delle condizioni previste dalle leggi vigenti come cause ostative per la costituzione del rapporto di lavoro

Per avere informazioni più dettagliate sui requisiti consultare il BANDO

TITOLO DI STUDIO

Al Concorso Istruttore Tecnico Comune di Crema (Cremona) possono partecipare i candidati che sono in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (quinquennale) in Geometra;
  • Diploma di istituto tecnico industriale indirizzo Edilizia – Perito edile (articolo 1, Legge 75 del 7 marzo
    1985);
  • Diploma di Istituto tecnico ad indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio” di cui al Decreto del Presidente
    della repubblica 88 del 2010;
  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale equipollente ad uno dei diplomi sopra elencati rilasciato da un istituto statale o legalmente riconosciuto;

Oppure per il principio dell’assorbenza del titolo superiore, uno dei seguenti titoli di studio universitari:

  • Laurea di cui al D. M. n.270/2004 appartenente ad una delle seguenti classi:
  • L-7 Ingegneria civile e ambientale;
  • L-17 Scienze dell’Architettura
  • L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale;
  • L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia;
  • Laurea Magistrale di cui al D. M. n.270/2004 appartenente ad una delle seguenti classi:
  • LM-3 Architettura del paesaggio;
  • LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura;
  • LM-23 Ingegneria civile;
  • LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi;
  • LM-26 Ingegneria della sicurezza;
  • LM-75 Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio;
  • LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
  • LM-48 Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale.
  • Laurea Triennale DM. n. 509/1999 classe:
  • 04 Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile;
  • 07 Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale;
  • 08 Ingegneria civile e ambientale;
  • Laurea Specialistica D.M. n. 509/1999 classe:
  • 3/S Architettura del paesaggio
  • 4/S – Architettura e Ingegneria Edile
  • 28/S – Ingegneria Civile
  • 38/S – Ingegneria per l’ambiente e il territorio
  • 54/S Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • 82/S Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio;
  • Diploma di Laurea di cui all’ordinamento universitario previgente al DM 508/99 (cosiddetto “Vecchio Ordinamento”):
  • Architettura; – Ingegneria Civile; – Ingegneria Edile; Ingegneria Edile – Architettura – Ingegneria per l’ambiente e il territorio; – Pianificazione territoriale e urbanistica;
  • Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; – Politica del Territorio; – Urbanistica; – Scienze Ambientali; – Ingegneria civile per la difesa del suolo e la pianificazione territoriale, avuto riguardo all’equiparazione disposta con DM 26/04/2011 ad integrazione del DL 09/07/2009.
  • Diplomi universitari triennali che consentivano di sostenere gli esami di Stato: sono ammessi anche coloro che sono in possesso dei seguenti Diplomi Universitari Triennali istituiti ai sensi della Legge n.341/1990: – Edilizia; – Ingegneria delle infrastrutture; – Sistemi informativi Territoriali.

QUANTI POSTI SONO DISPONIBILI

  • 3 POSTI DA ISTRUTTORE TECNICO

PIATTAFORMA DI STUDIO MULTICONCORSI

All’interno della nostra Piattaforma troverai videolezioni e slide su tutti gli argomenti richiesti dal concorso!

STRUTTURA E MATERIE DEL CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO ISTRUTTORE TECNICO COMUNE DI CREMA (CREMONA)

Materie di Studio:

  • Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000) + banca dati;
  • Elementi di diritto amministrativo con particolare riferimento alla Legge 241/1990 e s.m.i. + banca dati;
  • Nozioni generali sulla trasparenza, (D.lgs. 33/2013), anticorruzione (L. 190/2012 s.m.i), disciplina della protezione dei dati personali (GDPR 679/2016) + banca dati;
  • Elementi sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione (D.Lgs. 165/2001 ss.mm.ii, limitatamente al Titolo I, Titolo II e Titolo IV) e con riferimento ai diritti, doveri e alla responsabilità dei dipendenti + banca dati;
  • Codice dei contratti pubblici (D. Lgs 31 marzo 2023 n. 36) con particolare riferimento alle procedure sotto soglia, alla programmazione e alla legislazione che disciplina l’attività dei Comuni + banca dati;
  • Legislazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/08 e smi) + banca dati;
  • Normativa Nazionale e Regionale (Regione Lombardia) in materia urbanistica ed edilizia con particolare riferimento al D.P.R. 380/2001 e s.m.i. e alla L.R. 12/2005 e s.m.i.; (verrà inviata una dispensa specifica al momento dell’acquisto del corso);
  • Inglese + banca dati + simulatore quiz;
  • Informatica + banca dati.

PERCHÈ SCEGLIERE MULTICONCORSI

Ad ogni videolezione seguirà una slide di schematizzazione per riassumere al meglio i concetti più significativi da memorizzare per superare la prova scritta del Concorso Istruttore Tecnico Comune di Crema (Cremona)

NOTA BENE –  IN PIATTAFORMA TROVERAI TUTTI GLI ARGOMENTI RICHIESTI DAL CONCROSO PER UNA PREPARAZIONE MIRATA.

VUOI CONOSCERE LA PIATTAFORMA DI STUDIO MULTICONCORSI?

Leggi e consulta tutte le info che riguardano PIATTAFORMA MULTICONCORSI

COME PRESENTARE LA DOMANDA AL CONCORSO ISTRUTTORE TECNICO COMUNE DI CREMA (CREMONA)

Il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID/CIE/CNE/e IDAS e compilando il format di candidatura sul Portale “inPA”, entro e non oltre il giorno 15.06.2024.

Per partecipare al Concorso è necessario munirsi di un’identità digitale (SPID) e di una casella di posta elettronica certificata (PEC).

Coloro che sono sprovvisti di PEC possono attivarla in soli 30 minuti su ConcorsiPec.

PROVE DA SOSTENERE

La procedura selettiva del concorso nel Comune di Crema (Cremona) per Istruttore Tecnico prevede una eventuale prova preselettiva, una prova scritta ed una prova orale:

  • Prova preselettiva (eventuale): L’Amministrazione, in base al numero dei candidati iscritti, si riserva la facoltà di svolgere una prova preselettiva, mediante soluzione di test, predisposti anche da imprese e/o soggetti specializzati in selezione di personale, volti ad accertare il possesso delle competenze teorico-professionali, nonché le attitudini dei candidati al ruolo e la loro potenziale rispondenza alle caratteristiche proprie dell’attività lavorativa in questione. I quesiti potranno essere basati sulla preparazione dei candidati (materie d’esame, cultura generale compresa la conoscenza dell’uso delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese) e sulla soluzione di problemi in base ai diversi tipi di ragionamento (logico, deduttivo, numerico)
  • Prova scritta: potrà consistere nella trattazione di un tema, in diversi quesiti a risposta aperta, a risposta sintetica o a risposta predefinita, nella soluzione di problemi in base ai diversi tipi di ragionamento (logico, deduttivo, numerico), nella verifica della capacità di comprensione di testi, nello svolgimento di un elaborato a contenuto teorico o a contenuto teorico-pratico su problemi concreti, mediante l’applicazione delle nozioni teoriche previste dalle materie d’esame.
  • Prova orale: consisterà in un colloquio finalizzato ad approfondire la conoscenza sulle materie d’esame. La prova orale comprenderà anche l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse (a titolo esemplificativo: conoscenza dei programmi su Office Automation, su piattaforma Windows, conoscenza di browser per la navigazione su internet, conoscenza degli applicativi per l’utilizzo della posta elettronica).

COMUNICAZIONI UFFICIALI AI CANDIDATI PER LE PROVE D’ESAME

La Commissione esaminatrice stabilirà le date, le sedi e le modalità di svolgimento della preselezione (se effettuata) e delle prove d’esame, tenuto conto anche del numero dei candidati iscritti. Le date e i luoghi di svolgimento delle prove sono resi disponibili mediante pubblicazione sul sito internet del Comune di Crema alla pagina “Amministrazione Trasparente” sezione “Bandi di Concorso”, nell’area dei documenti del presente concorso e sul portale InPA, almeno 15 giorni prima della data stabilita per lo svolgimento delle stesse.

ALTRI CONCORSI ATTIVI A CUI PARTECIPARE

Vuoi conoscere altri Concorsi Attivi? Visita Il NOSTRO SITO NELLA SEZIONE DEDICATA.

PER TUTTE LE ALTRE INFO TI CONSIGLIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTO IL BANDO DI CONCORSO
PREPARATI E SUPERA IL CONCORSO CON MULTICONCORSI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Torna in alto